PER SENTIRSI LIBERI DA ANSIA E PANICO



L’ansia è un insieme di sensazioni sgradevoli, utile a proteggerti dai pericoli e garantirti uno stato di sicurezza. Si tratta di uno stato emotivo naturale, che ti avvisa che sta succedendo qualcosa di spiacevole e che dovresti far qualcosa per evitarlo. 

In sostanza, come tutte le emozioni, ha una funzione protettiva, perché ti aiuta a gestire situazioni pericolose, complicate o sgradevoli ed è utile per far fronte ai problemi e ai compiti quotidiani, come la preparazione di un esame, lo svolgimento di un buon lavoro, il pensiero di un appuntamento importante. È ciò che succede quando ti senti preoccupato e fai scelte prudenti, ad esempio, riuscendo a controllare le tue emozioni e a vivere la tua vita serenamente. 

Quando l’ansia diventa eccessiva, invece, perde la sua funzione protettiva e si trasforma in un problema da risolvere.

Succede quando: 

  • Ti senti costantemente preoccupato, a volte senza un motivo concreto.
  • Vivi in un costante stato di apprensione e agitazione, come se fossi in attesa che possa accadere qualcosa di spiacevole o terribile.
  • Hai paura anche in assenza di un reale pericolo.
  • Fatichi a concentrarti e a condurre normalmente la tua vita di tutti i giorni, o alcuni aspetti di essa.
  • Non riesci a tenere sotto controllo l'ansia e la paura, ti blocchi o hai la sensazione di perdere il controllo.
  • Hai difficoltà ad addormentarti o ti svegli spesso durante la notte.
  • L’ansia si manifesta anche a livello fisico, tramite battiti cardiaci accelerati, problemi gastrointestinali, mal di testa, tensioni muscolari, sudorazioni eccessive, disturbi psicosomatici. 

In alcuni casi, l’ansia eccessiva può sfociare in un vero e proprio attacco di panico

È uno stato di intensa paura e forte disagio, che arriva all'improvviso e diventa difficile da controllare, durante il quale:

  • Ti senti svenire.
  • Il cuore batte all'impazzata.
  • Ti manca l’aria.
  • Hai paura di perdere il controllo, e a volte anche di morire o impazzire.
  • Ti senti come paralizzato.
  • Può darsi che tu avverta caldo o freddo all'improvviso, dolori al corpo e tremori. 

Il più delle volte, l’attacco di panico compare in modo del tutto inaspettato, come se scaturisse dal nulla, senza nessuna causa apparentemente scatenante. Spesso dura pochi minuti, che possono sembrarti un’eternità, e va via da sé, inspiegabilmente, allo stesso modo di come è arrivato. 

Se hai vissuto un episodio di panico, può darsi che tu sia terrorizzato dalla possibilità che se ne ripresenti un altro. Per questo, nella speranza che non succeda, eviti tutte quelle situazioni ritenute responsabili degli attacchi: ad esempio, i luoghi chiusi, le folle, parlare in pubblico, guidare l’auto, salire le scale, e via dicendo. 

In sostanza, il panico non è solo lo stato di agitazione e allarme che ti accompagna costantemente, ma anche il principale motivo per cui smetti di condurre una vita normale

Come posso aiutarti

In un percorso di cambiamento, lavoriamo insieme per dare un senso ai tuoi sintomi e individuare le strategie migliori per renderli prima sopportabili e poi, pian piano, innocui. 

Un primo colloquio è necessario per mettere a fuoco il problema che vivi e la tipologia di intervento più adatta alla tua richiesta.

Vuoi lavorare con me?

Richiedi un colloquio nel mio studio a Roma. 

Scrivimi a liriavalenti@gmail.com o telefonami al 3479083142 e prenota un primo appuntamento con me.

Non ne sei ancora sicuro?

Puoi consultare il mio blog: ho raccolto diversi post su ANSIA, PANICO e PAURE, in cui trovi spunti di riflessione, informazioni utili e suggerimenti per iniziare a cambiare le cose.