Parliamo di DARSI POSSIBILITA': per fare scelte più consapevoli e felici



Sopravvivere al peso dei bilanci (e dei nuovi propositi)

 

Quando si arriva nei pressi di una fine, fare un bilancio di ciò che è successo fino a quel momento, il più delle volte è una azione che avviamo in modo del tutto naturale. Che sia stato un evento, una relazione, un lavoro, un periodo significativo della nostra vita, ci confrontiamo con un percorso che è iniziato ed è arrivato al suo termine. La fine dell’anno è uno di questi momenti, in cui si asseconda la spinta a mettere insieme i ricordi, le esperienze, le persone e a valutare quel che è stato

leggi di più 0 Commenti

4 cose da lasciar andare prima del nuovo anno

 

Quante volte, durante questo anno, avresti voluto prendere una direzione, fare quella scelta, cambiare qualche aspetto della tua vita, eppure ti sentivi incastrato nell'idea che non fosse possibile? Perché ormai era tardi, qualcun altro avrebbe sofferto, meglio il certo per l’incerto? 

Alla fine, quel che avresti voluto è rimasto (solo) un desiderio irrealizzato, e per questo ti sei sentito spesso appesantito, frustrato, insoddisfatto, tormentato da un malinconico e amareggiante “sarebbe bello se…”

leggi di più 2 Commenti

La fatica (e la bellezza) di cambiare

 

Il rientro dalle ferie alla vita di tutti i giorni spesso coincide con un grande desiderio di portare piccoli o grandi cambiamenti nel proprio modo di vivere. Sarà per via delle consapevolezze che hai messo a fuoco mentre eri fuori dalla tua routine, o delle nuove esperienze assaporate da poco - che nel contesto vacanziero è più semplice concedersi, settembre può essere quel mese in cui una mattina ti svegli per andare al lavoro e ti dici che ora basta!, è arrivato il momento di cambiare.  

leggi di più 0 Commenti

Le scelte di cui rischi di pentirti

 

Le storie di vita che ascolto e accolgo nel mio studio o su skype - qualunque sia il nucleo della questione, chiunque sia il proprietario della storia - hanno sempre a che fare con una scelta.

Quella di tirarsi fuori da una situazione diventata stretta o dolorosa. Sperimentarsi in contesti nuovi e sconosciuti. Aprirsi o chiudersi. Rimanere fermi. Andare avanti. Tornare indietro. Recuperare o lasciar andare. Affidarsi a qualcuno o affidarsi a se stessi. Dire si o no. Accettare o rassegnarsi. Criticarsi incessantemente o abbracciarsi il più possibile. Vivere in un certo modo o in un altro.

leggi di più 0 Commenti

3 modi per realizzare i tuoi desideri (e migliorare la tua vita)

 

Al di là dei propositi e non-propositi che forse hai individuato per il tuo nuovo anno e che ti sei preoccupato di appuntare in (accurate) liste, probabilmente dentro di te nutri la speranza che il 2017 sarà l’anno in cui realizzerai i tuoi desideri di felicità. Finalmente.

È proprio pensando a una delle domande che ricevo più spesso – cioè: “(sì, ma) come si fa (a fare ciò che si desidera ed essere felici)?” – che scrivo questo post. Perché voglio raccontarti come si fa secondo me, come hanno fatto le persone che ci sono riuscite, cosa TU puoi fare per realizzare ciò che desideri e migliorare la tua vita.

leggi di più 1 Commenti

Rimedi contro le brutte giornate: 3 cose che puoi fare

 

L’immagine con cui apro questo post è un regalo che ho ricevuto questa estate (e se mi segui su facebook, è probabile ti sia familiare): un promemoria in cui mi sono imbattuta ad oltre 2000 metri di altezza, quando sono arrivata a destinazione – una bellissima cima delle Dolomiti - decisamente stanca e affaticata.

Immediatamente immortalato – perché mi sono sentita in sintonia con quell’invito, oltre ad averlo percepito come un piacevole sollievo a fine scarpinata! - mi è tornato alla mente più volte, specialmente mentre riflettevo sulle brutte giornate. Quelle in cui ti sembra vada tutto storto, in cui ti senti sbagliato o fuori posto, che non vedi l’ora che finiscano perché sei stremato dalla fatica o da una emozione ingombrante.   

leggi di più 0 Commenti

Sulle cose che non puoi cambiare (anche se vorresti)

 

Le persone che arrivano da me lo fanno perché vogliono cambiare ciò che non gli piace più o non gli è mai piaciuto, nella loro vita. Magari hanno provato a far da sole per molto tempo, ma senza riuscirci. Oppure sanno che qualcosa non funziona – ed è per questo che si sentono infelici – ma non sanno di cosa si tratta, e dunque cosa cambiare effettivamente e da dove iniziare.

Quando incontro per la prima volta una persona (nel mio studio o su skype), una delle prime cose che mi interessa conoscere è cosa vuole cambiare con il mio aiuto. Nel corso degli anni, ho ascoltato le risposte dalle sfumature più varie e, a volte, alcune di queste erano impossibili da realizzare.

leggi di più 2 Commenti

Cosa ho imparato da 6 mesi di consulenze offerte ai lettori del blog (e che puoi mettere in pratica anche tu!)

 

Questo è un post che parla di cose semplici e apparentemente di poco valore. L’ispirazione arriva da un’esperienza che ho fatto nei mesi scorsi, da ottobre fino ad oggi: offrire una consulenza gratuita al mese ai lettori del mio blog.

L’ho scritto per me, per mettere nero su bianco alcuni utili spunti di riflessione – sai com’è, delle volte scrivere le cose aiuta a non dimenticarle, oltre che a renderle più vere e anche riutilizzabili quando e se serve! E anche per te, per invitarti a non sottovalutare quelle cose piccole, semplici, apparentemente trascurabili, che possono, invece, fare la differenza nel modo in cui scegli di condurre la tua vita.

leggi di più 0 Commenti

Come le parole (limitanti) che usi influenzano il tuo modo di vivere la vita, ogni giorno

 

Questo è un post sul potere delle parole e su come queste influenzino i nostri comportamenti e i nostri modi di pensare, nel bene e nel male, e in modo del tutto inconsapevole – perlomeno finché non iniziamo a osservarci e rifletterci su.

 

Nel mio lavoro, le parole sono fondamentali. Me lo ricordo ogni volta che osservo come la scelta di una parola piuttosto che di un’altra, abbia un effetto immediato: guardo il viso delle persone, che cambia espressione velocemente, illuminandosi. L’ultima volta che mi è successo è stato qualche settimana fa, quando ho detto a una persona che accompagno in un percorso di cambiamento “hai il diritto di sentirti così” mentre lei mi raccontava di quanto si giudicava per quello che provava e di quanta fatica stava facendo per non sentirlo. Il potere di “puoi” contro “non devi farlo” è stato visibile all’istante, davanti a me: occhi sgranati e increduli, seguiti da uno splendido sorriso e un sospiro di sollievo – una esperienza corporea ed emotiva che quella persona si è portata a casa e che le ha permesso di continuare a “lavorare” su di sé anche fuori dai nostri incontri.

leggi di più 0 Commenti

Scegli cosa lasciare andare e cosa tenere

 

La mia newsletter di dicembre parlava di varie cose - tutte all’insegna della leggerezza - ma diverse persone, dopo averla letta, mi hanno scritto perché colpiti da una in particolare: la possibilità di lasciare andare le cose che ci stanno strette, che non fanno più al caso nostro, che non ci piacciono più.

Ti sembra assurdo? Irrealistico? Impossibile? Probabilmente credi che la tua vita abbia preso una direzione che tu sei costretto a seguire a tutti i costi. Ti senti sopraffatto, frustrato, impotente, per la maggior parte del tempo. Sai cosa vorresti cambiare nella tua vita, ma non fai nulla di concreto per realizzare i tuoi desideri.

leggi di più 0 Commenti

Usa quello che hai per costruire ciò che ti manca

 

L’ispirazione per questo post me l’ha regalata una lettrice di questo blog, che mi ha scritto una mail molto intensa raccontandomi il difficile momento che sta attraversando. Ascoltandola e confrontandomi con lei, mi sono ricordata di un aspetto cruciale della mia missione, di ciò che rende semplice il mio lavoro – anche quando ha a che fare con storie molto tristi, emozioni e relazioni difficili da comprendere e gestire, momenti di confusione e profondo disorientamento.

leggi di più 1 Commenti

Trasformare una difficoltà in opportunità

 

Nella vita le difficoltà sono (quasi) all’ordine del giorno. Una possibilità di lavoro sfumata, una relazione in crisi, l’imprevisto, quella cosa che proprio non ti viene bene. La reazione emotiva più frequente (e anche la più naturale) è l’impotenza. La sensazione di non poter far nulla per ottenere quello che vuoi trascina con sé anche un forte senso di frustrazione ed emozioni di tristezza o rabbia.

La buona notizia è puoi scegliere cosa fare: accettare passivamente la difficoltà che ti si è presentata davanti e farti assorbire dal tuo senso di impotenza, o dargli la giusta e moderata importanza – quella che basta per renderti conto che c’è un ostacolo davanti a te – e trasformare la tua difficoltà in un’opportunità.

leggi di più 0 Commenti

Come convivere con le scelte sbagliate – seconda puntata

 

Il post che stai leggendo arriva dopo questo, in cui ti racconto perché ho deciso di scriverlo e anche uno dei modi in cui è possibile leggere, e dunque rispondere, alla domanda di un lettore del blog: “come convivere con le scelte sbagliate?”

Ti ho raccontato due cose che puoi iniziare a fare per vivere più serenamente con le tue scelte sbagliate. Oggi, invece, vorrei farti vedere l’altra faccia della medaglia.  

leggi di più 2 Commenti